Asia, Mongolia

Scoprendo la Mongolia: Naadam Festival

Wrestlers

Secondo varie fonti il Naadam, la festa nazionale mongola, si svolge a metà luglio. E in effetti sembra che a Ulaanbatar ci siano stati eventi dal 13 al 16 luglio. Pensavamo dunque di aver perso l’occasione di ammirare uomini muscolosi in mutandoni che fanno la lotta… E invece… fortuna vuole che siamo atterrati a Murun, nel nord della Mongolia, il giorno in cui iniziava il Naadam della provincia! 

Maschere di divinita buddiste indossate da monaci

In realtà il Nadaam si festeggia in date diverse fra luglio e agosto in ogni parte della Mongolia, in grandi stadi, in villaggi minuscoli e nella steppa in immense praterie 🙂 Se avete intenzione di andare in Mongolia in quel periodo, informatevi bene, magari attraverso le guesthouse (dato che è abbastanza difficile trovare le info in inglese su internet), e provate a partecipare ai festival dei villaggi più piccoli.

Donna In abiti tipici da principessa

Il Naadam consiste principalmente in 3 gare: corse di cavalli, wrestling e tiro con l’arco.

Corse di cavalli

Ci sono varie categorie di corse in base all’età del cavallo e alla distanza percorsa. Le gare più seguite sono quelle degli stalloni di 4 anni, che a quanto pare sono i cavalli più forti e corrono fino a 23 km! I fantini sono bambini o ragazzini fra gli 8 e 13 anni… Ci hanno detto che a volte partecipano anche le ragazzine.

Wrestling 

No, non si tratta di combattimenti alla Hulk Hogan. Le regole sono un po’ diverse e i protagonisti pure!!! Ci sono 8 gironi e i lottatori combattono tutti allo stesso tempo sul prato degli stadi, fino alla sfida finale fra i due più forti! Perde chi mette per primo le ginocchia o la schiena per terra. Partecipano solo gli uomini.

Tiro con l’arco

Sia uomini che donne competono in questa gara, vestiti con abiti e cappelli tradizionali.  Gli archi sono corti compositi, fatti di legno e ossa e sono gli stessi che usavano le armate invincibili ai tempi di Gengis Khan. Anche in questa gara si va ad eliminazione diretta. 

E poi?

Queste feste sono sempre accompagnate da danze in maschera (Danza dei Lama o Tsam) dei monaci buddisti, parate, balli di bambini ed altri eventi.

I mongoli sono fan sfegatati del Nadaam, dunque la partecipazione è elevatissima! E forse la parte più interessante per noi è stato osservare e studiare gli spettatori, vestiti a festa e spesso in giro a cavallo 🙂

3 thoughts on “Scoprendo la Mongolia: Naadam Festival”

  1. state facendo un viaggio bellissimo anche per noi, che siamo al caldo e con una crisi di governo mai vista….che squallore!

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s